Una Nave di Libri per Barcellona

  • 23/04/2015
  • Letto 10335 volte

Librandosi 2015 sarà il primo evento sostenibilmente ‘certificato’ della costa comacchiese: ad annunciarlo – questa mattina nel corso del vernissage degli appuntamenti conviviali che vedono Tenuta Garusola, Oro d’Argenta e Sagra dell’Anguilla partner de “Una Nave di Libri per Barcellona” – Giovanni Marmini, il quale,

oltre a spiegare cosa comporta e garantisce la certificazione Iso 20121, ha colto l’occasione per omaggiare il console d’Italia, Stefano Nicoletti, di una copia de “Il mercante di libri maledetti” dello scrittore lagunare Marcello Simoni, ora disponibile anche in lingua spagnola. Ma l’apertura della ‘trasferta’ nella capitale catalana del ‘made in Fe’ agroalimentare – dove particolarmente sentita è la ricorrenza del 23 aprile, festa di San Giorgio e Giornata Mondiale del Libro – ha avuto pure un altro, indiscusso protagonista nell’ “archicuoco” – architetto di professione, chef per passione – Simone Nerini, che ha proposto – accompagnati ai doc del Bosco Eliceo della cooperativa Giulio Bellini – un ricchissimo menu con CousCous agli Asparagi verdi Igp di Mesola; Zia ferrarese, Mortadella e Ciccioli; Maccheroncini di pasta fresca all’uovo con verdure fresche e formaggio di pecora; Marinati comacchiesi di mare e valle; Ritorti al farro con punte di turioni verdi Igp di Mesola; Torta di tagliatelle; Pampepato; Anguilline dolci comacchiesi e Fragole di Lagosanto.

Non ci sono eventi per i prossimi giorni

News

Articoli recenti

Top