Brodetto d'Anguilla alla comacchiese

"A becco d'asino"
Ingredienti per 4 persone: 3 anguille da 150-200 gr. cadauna; cipolla; aceto; concentrato di conserva; sale; olio; pepe.

Si taglia il pesce quasi completamente, ottenendo pezzetti da 4-5 cm cadauno, pulendolo dalle interiora, dopodichè va lavato con cura. In una teglia a parte si taglia a fettine, di circa mezzo centimetro di spessore, tanta cipolla quanto basta per coprire il fondo, facendola soffriggere nell'olio.

A questo punto si introduce il pesce, aggiungendo aceto e un po' d'acqua, sino a raggiungere grosso modo l'altezza del pesce contenuto nella teglia, pepe, sale, un po' di concentrato di conserva, facendo poi bollire il tutto, finchè il pesce non sarà cotto adeguatamente. Per verificare ciò, è opportuno accertarsene con la forchetta, infilzandola nel pesce, evitando di mescolarlo. Poichè non attacchi sul fondo, basta scuotere il tegame, brandendo i due manici.

Va servito caldo, accompagnato da una fetta di polenta gialla appena fatta.

Il termine "a becco d'asino" sta a significare un qualcosa di preparato alla svelta, con quello di cui si disponeva, e con l'aggiunta di aceto, elemento caratterizzante. Un piatto estremamente semplice, diventato una vera e propria specialità.

Ultima modifica il Lunedì, 22 Settembre 2014 17:50
Altro in questa categoria: « Risotto di anguilla Eccellenze a tavola »

News

Articoli recenti

Top